الشعر و الشعراء / Poetry & Poets قسم خاص لكتابة الاشعار... وبوح المشاعر ..

إضافة رد
 
LinkBack أدوات الموضوع انواع عرض الموضوع
  #1  
قديم 11-16-2010, 11:11 AM
RSS RSS غير متواجد حالياً

ViP

 
تاريخ التسجيل: Mar 2010
المشاركات: 24,280
معدل تقييم المستوى: 75
RSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud ofRSS has much to be proud of
افتراضي Nuovi commenti

I temi principali rimangono gli stessi, cambiano soltanto le situazioni di commento ed i commentatori. Ieri è stato il turno di Alan Greenspan che...

I temi principali rimangono gli stessi, cambiano soltanto le situazioni di commento ed i commentatori. Ieri è stato il turno di Alan Greenspan che non è andato di fioretto, ma di scimitarra. L’ex presidente della Fed, in un’intervista televisiva, ha infatti individuato il deficit americano (che ora è pari a 1.300 miliardi di dollari), come la discriminante che potrebbe determinare una crisi sul mercato obbligazionario americano, andando in questo modo a mettere in forte pericolo una vera ripresa economica, con la possibilità di sfociare in una recessione. Il succo della questione, secondo l’ex governatore, è quello di valutare l’outlook a lungo periodo sul deficit e capire se potrà pesare in maniera importante sull’obbligazionario, tanto da spingere in su i tassi di interesse e con loro anche quello dei mutui. Allora sarà la fine. Questa l’idea di Greenspan a riguardo della situazione americana. Ricordiamo come in questi casi, voci che possono essere considerate autorevoli dai più, hanno il loro peso e fanno riflettere su cose che magari, non tutti, avevano messo a fuoco. A tal proposito ieri, è stata anche pubblicata una lettera sul WSJ, scritta apertamente da 22 tra gestori di fondi hedge e analisti importanti, i quali criticano aspramente il QE messo in atto dalla Federal Reserve, sostenendo che non servirà a nulla. Spostandoci sul lato europeo, il problema sotto i riflettori, lo sappiamo tutti, è l’Irlanda e le aspettative su un possibile bailout di un importo pari a 4 volte quello impacchettato per il salvataggio della Grecia. La cosa importante qui, è capire le conseguenze che un’eventualità di questo tipo potrebbe portare sul mercato valutario. Secondo il nostro parere, un’azione di salvataggio sarebbe bearish per la moneta unica, che potrebbe tornare su livelli forse più consoni rispetto a quelli attuali, soprattutto contro dollari americani. Un tema importante che verrà affrontato oggi, è quello relativo al CPI inglese, atteso a 3.1%, oltre il limite fissato dal governo. Se dovesse essere rilasciata una rilevazione superiore al 3%, il governatore della BoE si troverebbe costretto a scrivere una lettera di spiegazione al Tesoro, e le possibilità di rimozione di alcuni degli stimoli monetari, aumenterebbe.


EurUsd – grafico 60 min

Anche il mercato immobiliare qui non aiuta, e gli ultimi dati, peggiori delle aspettative, hanno aiutato lo scivolamento che la sterlina ha avuto nei confronti del dollaro. Oggi attenzione allo ZEW, alle 11 ora italiana, che vista la situazione tedesca migliorata ed il “poco preavviso” con cui sono stati sbattuti sui giornali i problemi PIIGS (tale da non poter, con buona probabilità, inficiare la fiducia espressa durante le rilevazioni), potrebbe essere buona ed a un pomeriggio ben fornito di dati Usa, che potete trovare al seguente link: Forex @ DailyFX - Economic Calendar | DailyFX Forex Events Calendar
Cominciando a parlare di analisi tecnica, passiamo ad osservare l’immancabile eurodollaro per notare come la strada a ribasso continua con buona costanza: dal 4 novembre scorso sono state lasciate sul terreno più di 7 figure e appare sempre più complesso intuire dove possa andare a completarsi questo movimento. Va detto infatti che la linea di tendenza negativa che contiene tutta la discesa da 1.4280 continua a rimanere valida e suggerire un livello di resistenza prossimo al massimo di questa mattina presto a 1.3650, vicino al massimo della seconda parte della giornata di ieri. Sino a che questa trendline sarà confermata i livelli obiettivo sono ancora, inizialmente, a 1.35 (area di congestione durante la salita) e 1.3460 (il 50% di ritracciamento del movimento di salita da 1.2470 a 1.4280).
Il cambio UsdJpy, dopo il superamento di 82.80, appare ancora indirizzato al raggiungimento del precedente livello di massimo relativo a 84 figura. La linea di supporto dinamica che parte dal movimento iniziato la settimana scorsa a 80.60, suggerisce che il supporto di giornata si possa trovare a 82.60, vicino quindi al punto di rottura.
? molto chiaro sul cambio EurJpy il livello da superare per rivedere l’euro ritornare ad apprezzarsi contro la moneta del Sol Levante: 113.50-113.70 è infatti la classica area di congestione dove si sono concentrati una lunga serie di massimi nella settimana di scambi passata.
Osserviamo ora il cable nel breve dove traiamo due spunti interessanti. Troviamo, su un grafico a 5 o 15 minuti infatti, come i prezzi da ieri abbiano trovato una buona resistenza a 1.6080 mentre possiamo ipotizzare il primo livello di supporto a 1.6020 (questo livello è dato dalla linea in salita valida dallo scorso venerd?).
Il cambio GbpJpy, seppur abbia rallentato la propria corsa, appare ancora, dopo il superamento della linea di tendenza di lungo periodo, orientato al raggiungimento di quel picco a 135 figura visto l’ultima volta alla metà di settembre, dopo l’intervento della BoJ sul cambio UsdJpy. Il supporto per le prossime ore, senza scomodare nuovamente la trendline che transita a 131.45, potrebbe essere dato da 132.90 prima e da 132 poi.
Il dollaro, nei confronti del franco, prova a rialzare la testa, ma con maggior fatica rispetto agli altri cambi. La situazione di incertezza fa in modo che il franco perda terreno molto più gradualmente. Per una svolta rialzista il punto più importante è dato dal quadruplo massimo, su candele orarie, a 0.9865, mentre per avere un buon livello di supporto dobbiamo considerare il movimento di salita da marted? scorso, 0.9810-15.
الموضوع الأصلى من هنا: منتديات القرصان http://www.alkrsan.net/forum/caoun-ae-caounca-poetry-and-poets/30900-nuovi-commenti.html
Vediamo il cambio AudUsd, dove possiamo ottenere un buon livello di supporto, da considerare per le prossime ore: 0.9820 è il minimo a cui è giunto il cambio da venerd? e risulta essere molto vicino alla media mobile a 200 periodi, rispettata perfettamente durante la salita che ha portato oltre la parità iniziata a settembre.
Situazione potenzialmente interessante per le prossime giornate sull’oro. Un grafico di XauUsd infatti suggerisce come la tendenza positiva iniziata nuovamente a fine luglio indichi il supporto principale a 1.353. Questa linea è stata solamente oltrepassata per qualche istante durante la salita e non è mai stato possibile vedere una chiusura di candela al di sotto, ne su candele giornaliere ne su candele orarie. Per di più se consideriamo valida la media mobile a 200 periodi notiamo come la stessa suggerisca il medesimo livello di supporto con grande precisione.

Per chi volesse ulteriori approfondimenti, vi aspettiamo alle 9 puntuali per il nostro Morning Briefing in webinar: http://forexforums.dailyfx.com/anali...l-mercato.html





Eventuali pareri, notizie, ricerche, analisi, prezzi, o altre informazioni contenute in questo documento sono fornite come commento generale del mercato e non costituiscono un consiglio personale. FXCM Italia non accetta responsabilità per qualsiasi perdita o danno, compresi, senza limitazione, qualsiasi perdita di profitto, che potrebbe derivare, direttamente o indirettamente dall'uso o affidamento su tali informazioni. Il contenuto di questo documento è soggetto a modifica in qualsiasi momento e senza preavviso ed è previsto per il solo scopo di aiutare i trader a prendere decisioni di investimento indipendenti. FXCM Italia ha adottato misure ragionevoli per assicurare l'accuratezza delle informazioni contenute nel documento, tuttavia, non garantisce l'esattezza e non accetta alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente dal contenuto o la vostra incapacità di accedere al sito web, per qualsiasi ritardo o fallimento della trasmissione o la ricezione di eventuali istruzioni o avvisi inviati attraverso questo sito web. Questo documento non è destinato alla distribuzione, o all'utilizzo, da parte di qualsiasi persona in qualsiasi paese in cui tale distribuzione o l'uso sarebbe contrario alla legge o alla regolamentazione.


I temi principali rimangono gli stessi, cambiano...

Nuovi commenti
Digg this Post!Add Post to del.icio.usBookmark Post in TechnoratiFurl this Post!
رد مع اقتباس
إضافة رد

العلامات المرجعية


يتصفح الموضوع حالياً : 1 (0 عضو و 1 ضيف)
 
أدوات الموضوع
انواع عرض الموضوع

ضوابط المشاركة
لا تستطيع إضافة مواضيع جديدة
لا تستطيع الرد على المواضيع
لا يمكنك اضافة مرفقات
لا يمكنك تعديل مشاركاتك

BB code متاحة
كود [IMG] متاحة
كود HTML معطلة
Trackbacks are معطلة
Pingbacks are معطلة
Refbacks are معطلة



جميع الأوقات بتوقيت GMT +3. الساعة الآن 01:31 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.5.1 PL1

تعريب » القرصان - خدمات الويب

جميع الحقوق محفوظة alkrsan 2006-2014


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513